EMERGENZA CORONAVIRUS - PROROGATE FINO AL 3 MAGGIO le misure restrittive di contenimento dell'emergenza epidemiologica da Covid-19

Pubblichiamo in allegato i decreti che prorogano fino al 3 maggio 2020 le misure restrittive di contenimento dell'emergenza epidemiologica da Covid-19. In particolare trovate in allegato:

  • il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 10 Aprile 2020

  • l'Ordinanza della Regione Veneto N. 40 del 13 Aprile 2020.

In particolare il provvedimento Regionale integra le prescrizioni del DPCM 10 aprile e contiene le seguenti indicazioni:

✅ Chiusura degli esercizi commerciali, di qualsiasi dimensione, di vendita di generi alimentari, nelle seguenti giornate:

- domenica 19 aprile 2020;
- domenica 26 aprile 2020;
- domenica 3 maggio 2020;
- sabato 25 aprile 2020;
- venerdì 1 maggio 2020.

✅ Per gli spostamenti all’esterno della proprietà privata, è fatto OBBLIGO di utilizzare:
- mascherine o altro idoneo dispositivo di copertura di naso e bocca
- guanti o gel o altra soluzione igienizzante.

✅ Tutte le uscite devono essere INDIVIDUALI, salvo l’accompagnamento persone disabili e minori di 14 anni. Sono consentite passeggiate e attività motoria in prossimità delle proprie abitazioni;

✅ È vietata l’uscita di casa per chi presenta temperatura corporea superiore a 37,5 gradi centigradi.

✅ Nei giorni del 25 aprile e 1 maggio si possono fare pic nic all’aperto solo su proprietà privata e limitatamente al nucleo famigliare residente nella stessa proprietà;

✅ Nei punti di vendita e commercializzazione aperti è necessario rispettare le seguenti regole:
- distanza di almeno 2 metri tra le persone;
- uso di mascherine e guanti che, in mancanza di disponibilità da parte del compratore, devono essere fornite dal venditore;
- va utilizzato un solo accesso e gli ingressi devono essere contingentati in modo da evitare assembramenti;
- può accedere al negozio un solo componente per ogni nucleo famigliare;
- è obbligatorio sanificare i locali chiusi e le aree di stasi e circolazione degli operatori e dei clienti.

✅ In tutte le attività economiche e sociali è raccomandato il controllo della temperatura corporea dei presenti, con obbligo di allontanamento di coloro che presentano una temperatura superiore ai 37,5 gradi centigradi.

✅ Il mercato è permesso solo per gli alimentari e purché siano regolamentati l'accesso e l'uscita;

✅ Servizi Bancari, Assicurativi e Studi Professionali fruibili su appuntamento:

✅ Negozi dedicati esclusivamente alla vendita di Abbigliamento per bambini e neonati e librerie possono aprire 2 giorni a settimana, esclusi i festivi ed i prefestivi;

✅ E' possibile assistere al parto da parte del padre.

✅ Sono ammessi:
a) lo spostamento con ogni mezzo per il conferimento di rifiuti ai centri di raccolta differenziata comunali più vicini;
b) l'attività di manutenzione di aree verdi e naturali pubbliche e private, ivi comprese le aree turistiche, incluse le aree in concessione e di pertinenza, quali le spiagge;
c) le opere collegate a stati di emergenza di protezione civile.

✅ Su treni, taxi, noleggio con conducente e trasporto pubblico locale su gomma e su acqua vige l'obbligo di indossare mascherine e guanti per personale e utenti e di garantire le distanze tra i passeggeri.

L’ordinanza Regionale entra in vigore il 14 aprile 2020 e sarà efficace sino al 3 maggio 2020.

DPCM 10 Aprile 2020
Allegato formato pdf
Scarica
Ordinanza Regione Veneto 13 Aprile 2020
Allegato formato pdf
Scarica