Area Archeologica Mansio Sercasa

Il Mansio Servasa è un'area archeologica che rappresenta l’insediamento romano riportato alla luce tra il 1968 e il 1971 e che ha visto un importante lavoro di consolidamento e restauro nel 2016.
Indirizzo 37020 Brentino VR, Italia
Punti di contatto
Cap 37020
Modalità di accesso

Raggiungimento del luogo difficile a persone con disabilità in quanto accessibile tramite strada sterrata.

Il Mansio Servasa è un'area archeologica che rappresenta l’insediamento romano riportato alla luce tra il 1968 e il 1971 e che ha visto un importante lavoro di consolidamento e restauro nel 2016.

Quanto ritrovato sembra essere un mansio: una sorta di moderno autogrill degli antichi romani. Ma potrebbe essere anche una villa rustica. Della struttura è rimasto poco e i muri non superano i 40 centimetri di altezza media. Solo sul lato nord-occidentale vanno un po’ oltre il metro. Una delle ipotesi è che in questo luogo transitasse la via Claudia Augusta voluta dall’imperatore Claudio nel 46 d.C. per completare il percorso attraverso le Alpi aperto dal padre Druso con le campagne reto-vindeliche.

Il sito ha restituito alcuni ambienti destinati ad attività artigianali e vi si riconosce una forgia con fornace per metalli. Altri sono destinati alla residenzialità o all’accoglienza e in uno dei vani è rimasta una soglia in marmo rosa di Verona con i fori per i cardini della porta.

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
1/2
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
1/2
Vuoi aggiungere altri dettagli?
2/2
Inserire massimo 200 caratteri
È necessario verificare che tu non sia un robot